beDIEFFErent

Intervista al DieffeTeam: Moreno, l’atleta del codice!

Continuiamo a conoscere i giovani sviluppatori del team Dieffetech. Moreno è amante della tecnologia e dello sport, anche estremo. Nello specifico, Moreno è un tracciatore… Che cosa significa? Scopriamolo nell’intervista!

 

moreno

Presentati
Ciao, mi chiamo Moreno, ho 23 anni e vivo a Lodi. Ho terminato gli studi nel 2016 presso l’istituto tecnico IIS Volta di Lodi diplomandomi in informatica.

Mi è sempre piaciuto il mondo legato alla tecnologia, soprattutto quando iniziai a sviluppare le mie prime app in Android con un amico.

Nel tempo libero mi piace allenarmi in palestra oppure praticare uno sport che scoprii all’età di 14 anni chiamato Parkour.

 

Come hai conosciuto DieffeTech?
 Il mio primo approccio nel mondo del lavoro lo ebbi quando feci un colloquio di lavoro presso l’azienda Dieffetech e iniziai il mio primo stage, in cui mi trovai subito bene per il clima tranquillo che si teneva in ufficio.

In realtà, Dieffetech, era un’azienda di cui avevo già sentito parlare perché alle scuole superiori ebbi alcuni compagni di classe che vi fecero un periodo di stage.

 

Di cosa ti occupi e quali sono le tue specializzazioni?
All’interno dell’azienda il mio ruolo è quello di sviluppatore app per sistemi Android e applicazioni Web. Negli ultimi tempi ho lavorato principalmente a progetti che riguardassero il mondo mobile.

 

Cosa fai appena accendi il PC alla mattina?
La mattina, quando arrivo in ufficio, a seconda del progetto che ha maggiore priorità continuo lo sviluppo da dove si era arrivati.

Prima ancora controllo le varie email per verificare se ci siano richieste particolari da parte di clienti oppure delle modifiche nei progetti in corso.

 

L’ultima o la più interessante sfida che hai affrontato.
Per quanto riguarda l’ultima sfida che ho affrontato, sicuramente è stata l’app di Valdera che è una app con funzionalità molto simili a Uber, per il comune di Peccioli (per cui è già stata sviluppata un’altra app di pubblica utilità).

È stata una bella sfida perché qualche mese/anno prima non mi sarei mai aspettato di arrivare a sviluppare app di queste difficoltà.

 

Cosa ti piace di più della vita in Dieffetech?
La cosa che mi piace di più nella vita in Dieffetech è sicuramente il clima tranquillo e l’aiuto reciproco tra colleghi affinché venga raggiunto il risultato prefissato.

La frase che più ti rappresenta
Una frase che più mi rappresenta può essere questa: “Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi.”

Secondo me è una frase che riguarda ogni ambito perché se vogliamo che qualcosa cambi dobbiamo comportarci in modo differente dal solito e quindi spingerci oltre.

 

Un tuo sogno/obiettivo
Un mio obiettivo è quello di approfondire le mie conoscenze nell’ambito di app Android imparando nuovi linguaggi e metodologie e nell’ambito Web, al fine di diventare più bravo e veloce.

 

Segui Moreno su LinkedIn

Facebook Twitter Linkedin Instagram
Close